Fotografia

Posted 20-10-2021

Lo straordinario fervore creativo cui pervenne la fotografia tra il primo e il secondo conflitto mondiali si può senz’altro attribuire alla circolazione dinamica di persone, idee, immagini e intenti che caratterizzò questo periodo in Europa e negli Stati Uniti. 

La migrazione volontaria e involontaria, la formidabile diffusione di pubblicazioni su ambedue le sponde dell’Atlantico, nonché le grandi mostre che fecero dialogare tra loro le più svariate realizzazioni artistiche, contribuirono a determinare un periodo di innovazione che segnò un momento aureo nella storia della fotografia, come pure nel campo delle arti e delle lettere. 

Poche raccolte di fotografie catturano lo spirito immaginativo di questo momento storico come la Thomas Walther Collection al Museum of Modern Art. 

Questo volume testimonia la vitalità di questo capitolo della storia della fotografia, fornendo prove della brillantezza dei professionisti che si esercitarono in Europa e negli Stati Uniti nel periodo tra le due guerre.


Lugano, Museo d'arte della Svizzera italiana, aprile - agosto 2021 

Torino, CAMERA, marzo - giugno 2022


Traduzione dall'inglese all'italiano a cura di Maria Valeria Caredda per NTL, Firenze